lunedì 27 febbraio 2017

Domino Letterario: L'anno dei fiori dei papavero di Corina Bomann

Buongiorno cari lettori e buon lunedì, 
scusate l'ora ma ho dovuto programmare questa recensione molto presto altrimenti non sarei riuscita a fare tutto come si deve perché devo andare a lavoro. 
La recensione che vi propongo oggi è una lettura che ho scelto sia per una challenge che per il Dominio letterario di questo mese a cui per la prima volta sono riuscita a partecipare e spero di fare tutto per bene fino alla fine!
Il libro che ho scelto è L'anno dei fiori di papavero di Corina Bomann

Titolo: L'anno dei fiori di papavero
Autrice: Corina Bomann
Editore: Giunti
Genere: Romance
Pagine: 416
Data di pubblicazione: 2 novembre 2016
Prezzo eBook: 9.99 euro
Prezzo cartaceo: 12.67 euro

Sinossi:

Il calore di una famiglia numerosa e due genitori che si amano: è questo che Nicole ha sempre sognato fin da bambina. Cresciuta da una madre single che non ha mai voluto parlarle di suo padre, né accogliere un altro uomo nello loro piccola "casa di donne", Nicole è fuori di sé dalla gioia quando, a 38 anni, scopre di essere incinta. Talmente felice da sperare che il fidanzato David – da sempre contrario a mettere su famiglia – possa comunque seguirla in questa avventura. Ma quando David la abbandona e Nicole scopre che il bambino ha un problema cardiaco, l'unico rifugio sicuro sarà proprio la tenuta vinicola della madre Marianne. Determinata a sapere se la malattia del bimbo è ereditaria, Nicole riesce finalmente a convincerla a parlarle di suo padre. Un viaggio a ritroso che la porterà in Lorena, a Bar-le-Duc, un villaggio circondato da vigneti e magnifici campi di papavero, dove Marianne aveva lavorato come insegnante negli anni '70, scoprendo a sue spese il radicato astio degli abitanti verso i tedeschi. Ma non tutti vedevano in Marianne una nemica, soprattutto l'affascinante viticoltore Michel, che però era già promesso a un'altra donna…

Nicole è una donna che è cresciuta con la mancanza di una figura paterna, ha sempre desiderato una famiglia numerosa e piena d'amore ma nonostante l'assenza del padre nella sua vita si è sempre fatta sentire ha costruito un ottimo rapporto con sua madre Marianne. Ad un certo punto della sua vita, ormai trentottenne, scopre di essere incinta e spera che il suo fidanzato, David, che ha sempre detto di non volere figli avrebbe cambiato idea sapendo che ora dentro di lei stava crescendo una piccola vita che in parte è anche sua, ma la reazione di David è l'opposto di ciò che Nicole sperava infatti s'infuria e la lascia - direte voi, che pezzo di... ed è quello che ho pensato anche io, ma poi scopriremo perché - e Nicole si trova da sola con questo piccolo bimbo nel suo grembo. La storia si apre con la visita di Nicole dalla ginecologa che le comunica che il suo bambino potrebbe avere una malformazione cardiaca, le prenota pertanto una visita specialistica perché constatare se effettivamente vi sia questo problema e quindi stabilire poi come procedere, la dottoressa Mandelbaum inoltre le chiede se nella famiglia sua o in quella del padre vi siano precedenti casi di disturbi cardiaci e Nicole al momento non lo sa. Chiederà, ovviamente, a David ma la telefonata tra loro non sarà delle migliori ma le comunica che no, nella sua famiglia nessuno ha problemi cardiaci; perciò non le resta che chiedere a sua madre se suo padre o qualcuno nella sua famiglia avesse problemi di quel genere e da qui cominceremo a scavare nel passato di Marienne e a ricostruire così anche anche il passato di Nicole.

Questo libro mi ha fatto davvero emozionare, sorridere e infuriare! Leggendolo ho avuto la certezza che la Booman, così come la Hoover, per me è una certezza! E' un libro dolce e amaro che andrebbe letto a piccole dosi ma invece, inaspettatamente, ti trascina dentro la storia. L'abilità della Booman nel descrivere luoghi ed emozioni è unica. Avevo capito sin dalle prima pagine che questo libro mi sarebbe piaciuto davvero tanto e infatti questa scrittrice non mi ha smentita anzi, ora che l'ho terminato sento un po' la mancanza dei personaggi, di Marienne, Nicole, Michel e anche David che nonostante avrei voluto picchiarlo all'inizio in seguito si rivela molto dolce. Un libro davvero intenso che vi consiglio di leggere almeno una volta!


I miei giudizi

STORIA:
★★★★★/5
STILE:
★★★★★/5
COPERTINA: 
★★★★★/5



VOTO FINALE:
★★★★★/5

Vi lascio il banner così potete sbirciare le altre pubblicazioni :D





Nessun commento:

Posta un commento