giovedì 5 gennaio 2017

La profezia di mezzanotte di Irena Brignull

Buonasera cari lettori,
come state? Vi state piano piano riprendendo dalle abbuffate di questi giorni? Stanotte è l'Epifania e anche per quest anno le feste di Natale sono giunte alla conclusione, come passa in fretta il tempo sembra ieri che andavamo al mare! 
Bando alle ciance però ora! Sono qui per proporvi la mia recensione di La profezia di Mezzanotte di Irena Brignull edito DeA PIaneta Libri (nuovo nome della casa editrice DeAgostini). 





Autrice: Irena Brignull
Editore: DeAgostini
Genere: Bambini e Ragazzi
Formato: cartonato con sovraccoperta
Pagine: 480
Data di uscita: 29 novembre 2016
Prezzo cartaceo: 12.67 euro
Prezzo eBook: 6.99 euro

Sinossi:

Le bambine nacquero nel preciso istante in cui gli orologi scoccarono la mezzanotte.
Una nuvola scura coprì la luna e là, nella foresta, il cielo si fece buio.
L’incantesimo era stato lanciato.
Per quattordici, lunghi anni Poppy Hopper ha cercato di ingannare tutti, persino se stessa. Ha finto di essere una ragazza come tante, mentre i gatti la seguivano ovunque, i ragni tessevano tele complicate intorno a lei e gli elementi della natura sembravano rispondere al suo volere. Anche Ember Hawkweed ha sempre fatto di tutto pur di sentirsi normale: una normalissima strega come le altre. Ma se le sue amiche eccellevano nelle arti magiche, creando pozioni e incantesimi, lei riusciva solo a preparare unguenti e bolle di sapone. Quando Poppy ed Ember si incontrano, però, le cose cambiano. Le due ragazze capiscono subito di essere più simili di quanto avrebbero mai potuto immaginare. Entrambe sanno di non appartenere al mondo in cui vivono, ed entrambe vogliono scoprire la verità. Chi sono realmente? Quale legame misterioso le unisce? Insieme, Poppy ed Ember sono pronte a qualsiasi cosa pur di trovare le risposte che cercano. Anche ad affrontare una pericolosa profezia che affonda le radici nella notte dei tempi.


Questo libro è un fantasy molto carino adatto ai ragazzi ma anche ai più grandi, è un libro che fa scivolare via dalla realtà per un po' e t'incatena in un mondo magico e affascinante.
La profezia di mezzanotte è il legame stretto, inscindibile, tra due ragazze: Poppy ed Ember. 
Tutto nasce dalla brama di potere da parte di Raven che vuole per sua figlia, Sorrel, il potere che lei stessa non ha mai avuto nonostante sia considerata una delle streghe più potenti, ma c'è di mezzo un piccolo intoppo: la profezia dice che sarà la figlia di una delle due sorelle Hawkweed (Raven e Charlock) a dare alla luce la futura regina perciò quando Raven scopre che la sorella finalmente darà alla luce una bambina con un incantesimo scambierà le due bimbe appena nate costringendo Poppy, sua nipote, a vivere una vita normale lontana dalla magia ma sentendosi sempre fuori luogo con strani eventi che le capitano attorno e che non riesce a controllare, ed Ember a vivere una vita a contatto perenne con la magia ma della quale non capisce nulla e che non trova in sé uno straccio di potere che le faccia guadagnare un po' di rispetto dalle altre streghe della congrega.
Accade però per caso (o forse no?) che le due ragazze quattordici anni dopo s'incontrino e da questo incontro vengono a galla molti misteri e gli orrori che nascondono. In tutto questo però c'è anche Leo, un ragazzo con una storia difficile da raccontare e che si ritrova catapultato nei mondi di queste due ragazze e pur percependo in loro e nella situazione in cui si trovano qualcosa di surreale, di magico, non riesce a comprendere fino in fondo perché lui con la magia non ha mai avuto nulla a che fare (o si?), ma dovrà far fronte alla magia più grande di tutte: l'amore.

 Questo libro mi ha piacevolmente sorpresa, essendo un libro per ragazzi mi aspettavo una storia banale, una storia che non riuscisse a smuovere qualcosa dentro di me, invece mi sono trovata a pregare con tutte le mie forze che Leo e Poppy potessero avere una speranza, che l'amore potesse davvero cambiare le carte in tavola grazie al grande potere che ha intriso al suo intero. 
E' una storia che mi ha anche fatto riflettere, mi sono chiesta più e più volte nel corso del libro che cosa si è disposti a fare per il potere? Per dimostrare di essere migliori di un altro? Evidentemente queste due madri hanno agito prima per il dovere, per il rispetto nei confronti di una profezia nata centinaia di anni prima e poi, solo dopo averne compreso il prezzo, per l'amore per le figlie.

Vi consiglio di leggere questo libro perché è davvero adatto a tutti, raggiunge il cuore con tutte le emozioni che racconta pagina per pagina ed è un inno all'amicizia, quella vera e pura che supera ogni cosa, va oltre ogni barriera imposta dalla ragione e dal cuore e riempie l'animo.

 I miei giudizi

STORIA: ★★★/5
STILE: ★★★★/5
COPERTINA: ★★★★★/5 

VOTO FINALE:
★★★★/5