domenica 11 dicembre 2016

Serie Le stelle di Noss Head di Sophie Jomain

Buonasera cari lettori,
eccomi qui, finalmente, dopo tanto riesco a postare questa recensione!
Oggi ho terminato il terzo libro della serie e quindi posso finalmente farvi un resoconto completo! 
Sto parlando dei tre volumi della serie Le stelle di Noss Head di Sophie Jomain: Vertigine, Rivalità e Rinascita (il secondo in particolare mi ha fatto un certo effetto!).
Ma veniamo subito al dunque!

Autrice: Sophie Jomain
Editore: Fazi Editore (lainYa)
Genere: young adult
Pagine: 300
Data di pubblicazione: 11 febbraio 2016

Sinossi:

All’alba dei diciotto anni, Hannah è semplicemente furiosa all’idea di lasciare Parigi per trascorrere un’altra vacanza estiva a Wick, la piccola cittadina a nord della Scozia dove vive la nonna. Per una ragazza della sua età, abituata alla frenesia della metropoli, non esiste posto più noioso. A risollevarle il morale, per fortuna, ci sono le vecchie amicizie ma anche le nuove conoscenze, fra cui il misterioso Leith, dalla bellezza statuaria e dal fascino irresistibile. Non importa se su di lui circolano strane voci: l’attrazione è immediata, reciproca e incontenibile. Per Hannah sembra che stia iniziando la storia d’amore che tutte le ragazze sognano, ma ogni fiaba che si rispetti ha il suo lato oscuro, e quella della giovane si sta per trasformare in un incubo.
Fra antichi racconti e creature straordinarie, sullo sfondo del suggestivo paesaggio delle lande scozzesi e delle coste del Mare del Nord, Vertigine coinvolge il lettore in una sto- ria avvincente che soffia sul fuoco del mito, facendo divampare le fiamme della leggenda e della passione. Una trama emozionante unita a una scrittura ipnotica che vibra della scoperta del primo amore sul filo incredibile della magia. Perché le fiabe a volte sono più reali di quanto pensiamo.





Autrice: Sophie Jomain
Editore: Fazi Editore (lainYa)
Genere: young adult
Pagine: 200
Data di pubblicazione: 12 maggio 2016

Sinossi:

Hannah ha finalmente iniziato il primo anno di Storia all'Università di St Andrews. Insieme al suo bellissimo ragazzo Leith, che oltre a essere la sua anima gemella è anche un lupo mannaro, fra lezioni e nuovi amici le giornate scorrono piacevoli e meravigliose. Tuttavia, all'interno del piccolo universo di St Andrews, la confraternita del Cerchio - frequentata da studenti affascinanti e pericolosamente misteriosi - attira subito l'attenzione della ragazza, che ben presto verrà travolta da una rivelazione sconvolgente: i lupi mannari non sono le uniche creature leggendarie ad aver oltrepassato i confini del mito per entrare nella realtà. E così, la storia d'amore di Hannah e Leith, oltre a dover fronteggiare i pregiudizi del Branco, che ritiene di cattivo gusto l'unione di un lupo mannaro con un essere umano, sarà anche minacciata da una vera e propria guerra che sta per scoppiare con altre fazioni, infiammata da contrasti che si trascinano da centinaia di anni. Con maestria e seduzione, in "Rivalità", secondo capitolo della saga "Le stelle di Noss Head", Sophie Jomain dà il bentornato al lettore nel magico mondo di Leith e Hannah, ammaliandolo con nuove leggende oscure e creature spettacolari. Un libro sull'amicizia, sull'amore e sul coraggio.


Autrice: Sophie Jomain
Editore: Fazi Editore (lainYa)
Genere: young adult
Pagine: 417
Data di pubblicazione: 27 ottobre 2016

Sinossi:

A St Andrews, città universitaria sulla costa scozzese, la vita di Hannah non è più la stessa. Per cominciare, non è più un essere umano. Dopo essere stata morsa a tradimento da un angelo nero, il suo corpo ha abbandonato la natura mortale per assumere le sembianze di una creatura magnifica discendente dalle leggende più arcane: un vampiro incantevole dotato di ali imponenti, forza straordinaria e vita eterna, nemico giurato dei lupi mannari, fra cui l’anima gemella di Hannah, Leith.
Divisi, ora più che mai, da leggi antiche che gli impediscono di stare insieme, i due innamorati dovranno combattere prima di tutto contro il loro stesso istinto che li vorrebbe avversari.
Ma forse, con l’aiuto dell’angelo nero Darius, trovare un modo per permettere ad Hannah di tornare umana e di riunirsi al suo amore proibito è possibile, anche se tremendamente pericoloso.
Con Rinascita, terzo capitolo della saga Le stelle di Noss Head, Sophie Jomain pone i suoi personaggi davanti a una serie di scelte difficili: i protagonisti verranno trascinati in un’avventura ricca di suspense e combattimenti mozzafiato.


Allora, premetto che di solito non leggo storie di lupi mannari e vampiri ma questa in particolare m'intrigava davvero, davvero, davvero tanto!
In questa saga ci troviamo nei panni di una giovane ragazza francese, Hannah, che volente o nolente deve dirigersi a Wick per le vacanze e lei, ragazza abituata alla vita in città detesta l'idea di trascorrere l'estate in campagna.. sai che noia! Giunta in aereoporto avrà uno scontro indimenticabile! Senza rendersene conto finisce addosso ad un ragazzo davvero affascinante che avrà modo di conoscere molto, molto a fondo. Il ragazzo del mistero si chiama Leith, è un ragazzo fuori dal camune e che tutti definiscono strano (chissà poi perché!) ma Hannah ne è terribilmente affascinata. A farle compagnia c'è un vecchio amico, Davis che non sopporta Leith. Insomma, nel primo volume Hannah e Leith si conoscono meglio e tra loro nasce una bellissima storia e Hannah scopre il grande segreto di Leith... è un lupo mannaro! Questa cosa dovrebbe spaventarla ma, tutt'altro, si sente ancora più attratta da questo ragazzo. Ah, dimenticavo, una delle protagoniste è Gwen una ragazza fanatica dell'occulto e che conosce Leith fin da bambini ed è a conoscenza del suo segreto e aiuterà Hannah a capirci qualcosa di più.
Nel secondo libro Hannah inizia a frequentare l'università di St Andrews per stare vicina a Leith ma qui incontra Darius e Minah, due membri del Cerchio (al contrario Leith fa parte del Branco, facile dedurre perché si chiama così, no?). Anche Darius e Minah nascondono un segreto.. sono angeli neri e vengono descritti in maniera orrenda, sono considerati la peggior specie esistente ma nemmeno in questo casa Hannah crede sia possibile una cosa simile (ovvio che Angeli Neri e Lupi sono in conflitto da moooooooolto tempo), lei infatti ci vede del buono (e tutto sommato ha anche ragione). In modo totalmente inaspettato Hannah verrà trasformata in Angelo Nero e Leith la abbandonerà (nonostante sia la sua Anima Gemella!) perché non riesce a sopportare questa situazione. Devo dire che in questa parte ho pianto, mi faceva male leggere quanto una persona non riesca ad andare oltre ciò che odia nemmeno per l'amore della persona che ama di più al mondo, era inconcepibile per me. Fortuna vuole, però, che nel terzo volume Leith si ricrede e decide di accettare Hannah sia come Angelo nero sia come umana sia come qualsiasi cosa, gliele deve e lo ama più di ogni altra cosa al mondo. Hannah però scopre che c'è ancora un margine di tempo e una piccola possibilità di tornare umana ma molti prima di lei sono morti tentando. Cosa deciderà? Resterà un Angelo Nero o tornerà umana? Ci sarà qualche complicazione? Ebbene si, ma non posso dirvi altro.

Tra i personaggi quello che mi è rimasto più a cuore è Darius, l'Angelo Nero che ha cambiato tutto ciò che era per diventare migliore. E' un personaggio criptico ma molto interessante, ho apprezzato la sua anima fino in fondo, forse più dei personaggi principali.
Per non essere amante del genere questa storia mi è piaciuta un sacco e la consiglio a chiunque voglia immergersi nella fantasia e dimenticare per un po' ciò che è reale per provare a entrare in una realtà totalmente diversa.



I miei giudizi:

STORIA: ★★★★★/5
STILE: ★★★★★/5
COPERTINA: ★★★★★/5

Voto finale:
★★★★★ /5


Nessun commento:

Posta un commento