sabato 28 maggio 2016

Non chiamarmi di lunedì di Daniela Volontè

Ecco un libro che mi ha fatto ridere e riflettere!
Sto parlando di........ Non chiamarmi di lunedì di Daniela Volonté (mi sono ripromessa di leggere anche Buonanotte amore mio che non ho ancora avuto il piacere di leggere)
Ma vediamo di cosa si tratta!


Non chiamarmi di Lunedì

Autore: Daniela Volonté
Editore: Newton Compton Editori
Pagine: 288












Trama:

Greta vive a Milano, Patrik a Roma. Si conoscono quando lei viene ingaggiata dalla Betapharma, la società di Patrik, per occuparsi di un ridimensionamento del personale in un periodo di crisi aziendale. E lui, giovane ingegnere con possibilità di reinserirsi nel mondo del lavoro, è tra quelli destinati a essere messi in mobilità. Quando l’ipotesi diventa una certezza, oltre al posto, Patrik deve dire addio anche alla sua storia d’amore. Greta invece non riesce a troncare un rapporto che non la porta da nessuna parte: Cris, l’uomo con cui ha una relazione, ha una moglie e pare proprio non volerla lasciare. Quando Patrik, ormai fuori dalla Betapharma, decide di concedersi una pausa e andare a trovare degli amici sul lago d’Orta, il caso vuole che incontri proprio Greta, quella che aveva ribattezzato come “la Lady di ferro”…

Recensione:

Come già accennato questo libro mi ha fatto molto ridere e a volte disperare perché la storia tra Greta e Patrick nasce quasi per caso e i protagonisti stessi si rendono conto all'improvviso di non poter far a meno l'uno dell'altra.
Come avviene il loro incontro?
Greta, la "Lady di ferro", viene ingaggiata dalla Betapharma - azienda in cui Patrick lavora - per occuparsi di ridimensionare il personale, in particolare decidere chi sarà destinato alla mobilità. Ho riso tanto nel momento in cui Greta dà a Patrick la notizia perché lui ha una reazione talmente inaspettata che lei non sa come prenderlo.
Patrick è un uomo che ha un passato difficile e che non ha ancora del tutto superato - del resto non è una cosa così semplice da superare.
Dal momento in cui perde il lavoro Patrick perde anche un'altra parte importante della sua vita, la sua fidanzata, infatti scopre che lei lo tradiva da tempo, decide così di dare una svolta alla sua vita e per un piccolo periodo di trasferisce dal fratello e lavorerà nel suo bar, qui avviene il secondo incontro con Greta.
Dimenticavo di dire che Greta ha una relazione con Cris un uomo sposato che le fa intendere che vuole solo lei e che se non lascia la moglie è solo per il bene dei figli nient' altro e lei, purtroppo, ci casca ogni volta.
Il secondo incontro tra Greta e Patrick è super divertente perché non si sa come ma lei si fa un'idea del tutto strana e irreale: pensa che Patrick da quando è stato licenziato dalla Betapharma sia finito a fare lo Gigolò!
Da quest'idea la decisione di chiedergli di andare in vacanza con lei e fingersi il suo compagno (doveva andarci con Cris ma ad un tratto sparisce nel nulla). E come si sa, da cosa nasce cosa, e la loro 'finta' relazione di colpo si trasforma in qualcosa di più ma nessuno dei due è ancora pronto ad ammetterlo fino in fondo e infatti per un po' ognuno continua con la propria vita.
Riusciranno ad abbassare la guardia e a concedersi finalmente una possibilità?

Ho amato questo libro e ho riso tanto, ho riso per la testardaggine di Greta e la forza di Patrick, ho riso per la storia dello Gigolò che Patrick asseconda per puro divertimento ma ho anche avuto voglia di entrare nel libro e strangolare Greta perché non riesce a capire che Cris la sta solo usando da ben tre anni! Insomma questo romanzo è un mix di emozioni che non potete assolutamente perdervi!

Il mio cuore ti appartiene da quando lo hai guarito dalle ferite delle sue spine. (Non chiamarmi di lunedì - Daniela Volonté)
Il mio corpo chiaro s'intreccia al suo, scuro. I miei occhi castani osservano i suoi, azzurri. Tutto è in contrasto, eppure è perfettamente in armonia. Continuo a fissare la nostra immagine e resto con il respiro sospeso. Patrick mi stringe ancora di più, mentre mi bacia tra i capelli, e io lo seguo con lo sguardo. (Non chiamarmi di lunedì - Daniela Volonté)
 I miei giudizi:

STORIA: ★★★★/5
STILE: ★★★★/5
COPERTINA: ★★★★/5

Voto finale:
★★★★/5
Alla prossima, 
Erika.

Nessun commento:

Posta un commento