Mr Sbatticuore cerca casa di Alice Clayton

by - maggio 25, 2016

Continuano con la serie di recensioni, vi parlo di un libro che mi ha fatto ridere davvero davvero tanto, sto parlando di 'Mr Sbatticuore cerca casa' il seguito di 'Mr sbatticuore' di Alice Clayton.

E' un libro davvero divertente e che vi consiglio se avete voglia di farvi due risate.
Vediamo nel dettaglio.



Mr Sbatticuore

Autore: Alice Clayton
Editore: Mondadori
Pagine: 366








Mr Sbatticuore cerca casa

Autore: Alice Clayton
Editore: Mondadori
Pagine: 262








Trama Mr Sbatticuore
Caroline Reynolds ha un fantastico appartamento a San Francisco, un invidiatissimo robot Kitchen Aid, ma nessun fidanzato, e nessun O (sì, avete capito di cosa stiamo parlando...). Ha una brillante carriera di designer, un ufficio con vista sulla baia, la ricetta per una formidabile torta alle zucchine, e nessun O. Ha Clive - il miglior gatto del mondo -, un gruppo di amiche fantastiche, e nessun O. Ma soprattutto, Caroline ha un vicino fissato con il sesso, il sesso rumoroso, che ogni notte la tiene sveglia a suon di colpi contro la parete. Ogni gemito, sculacciata, - e cos'era quello, un miagolio??? - oltre a toglierle il sonno, le ricordano che da troppo tempo, ormai, non ha (sì, avete indovinato) nessun O. Quando il continuo sbattere contro la parete minaccia di sbalzarla letteralmente fuori dal letto, un'esasperata Caroline, vestita solo del suo striminzito babydoll rosa, decide di affrontare il misterioso vicino. Il loro incontro sul pianerottolo nel bel mezzo della notte sarà a dir poco esplosivo.

Trama Mr Sbatticuore cerca casa

È passato circa un anno da quando Caroline e Simon hanno ammesso i loro reciproci sentimenti e sono diventati una coppia, anche se un po' particolare: lui continua a girare il mondo come fotografo e lei si gode la vita di città, le amiche, il KitchenAid e il gatto Clive. Entrambi sono soddisfatti della situazione finché Caroline, dopo il matrimonio del suo capo Jillian, si ritrova a gestire da sola lo studio di design per cui lavora, e comincia ad allontanarsi da Simon. Lui, nel frattempo, decide di partecipare alla riunione degli ex alunni del liceo e ritorna, dopo tantissimi anni, nella sua città natale. Questo tuffo nel passato lo riporta agli affetti più sinceri e gli fa comprendere di essere ormai pronto per costruire un rapporto profondo, per una vera stabilità. Al rientro, infatti, cancella i suoi viaggi per stare più vicino a Caroline e prova a dare un'importante svolta alla loro relazione comprando una villetta fuori città e proponendole di convivere. Lei è contenta ma al tempo stesso turbata, teme che Simon stia affrettando i tempi, che il rispetto della reciproca indipendenza su cui è stata fondata la loro storia possa essere compromesso. Questa preoccupazione, unita a un crescente caos lavorativo e a un gatto un po' troppo curioso di esplorare i dintorni di Sausalito, porta Caroline a una piccola crisi...Nel divertentissimo sequel di Mr Sbatticuore sembra proprio che i ruoli si siano invertiti: riuscirà Simon a non lasciarsi sfuggire la dolcissima e inafferrabile Babydoll?


Recensione

E' un libro davvero divertente, troviamo una Caroline che è super affermata nel suo lavoro - è una designer - ma purtroppo per quanto riguarda le relazioni e tutto ciò che ne consegue non è molto fortunata, l'unica compagnia che ha è quella del suo gatto Clive e la sfortuna vuole che il suo vicino di casa invece abbia una vita sessuale molto movimentata tanto che la notte non riesce a dormire e la parte più divertente è quando rischia di cadere dal letto per colpa dei colpi troppo violenti da parte del suo vicino Simon e quando stufa si reca da lui per dirgliene quattro vestita solo del suo babydoll rosa esso diventerà il suo stesso soprannome cosa che la farà infuriare ancora di più.
Il seguito 'Mr Sbatticuore cerca casa' vede svolgersi la relazione tra Simon e Caroline a livelli più 'seri' perché come ogni dongiovanni che si rispetti alla fine anche Simon trova il modo per mettere la testa a posto e abbandonare il suo harem in fede a una donna sola.
E' un romanzo comico e l'unica cosa che posso dirvi è se volete farvi due risate leggetelo e non farete altro che piangere ma dal ridere!

Caroline?» mi chiamò.
Sorrisi e continuai a salire. «Che c’è, Si-
mon?» gridai.
«È un po’ tardi per rincasare.»
«Che fai, mi controlli?» risi, alzando lo
sguardo su di lui mentre raggiungevo il pian-
erottolo. Era affacciato alla ringhiera, i
capelli sugli occhi.
«Sì. Voglio la torta. Sfamami, donna!» (Mr Sbatticuore)
Non voglio rimandare, anche se non stiamo insieme da moltissimo tempo. Non voglio aspettare... non si sa mai cosa può... Insomma, ti adoro, e voglio una casa. Di nuovo. Con te. (Mr Sbatticuore cerca casa)

 I miei giudizi:

STORIA: ★★★★/5
STILE: ★★★★/5
COPERTINA: ★★★★/5

Voto finale:
★★★★/5
(ho riso tantissimo!)

Alla prossima,
Erika.

You May Also Like

0 commenti